BARILE Angelo - Biografia e Opere - CASATI Arte Contemporanea
3479
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-3479,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-9.1.2,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

BARILE Angelo

Angelo Barile è nato a Torino nel 1960. Negli anni novanta, dopo una parentesi nel mondo del fumetto e dell’illustrazione, si è dedicato alla pittura iniziando a dipingere con colori ad olio su tele di grandi dimensioni. Questi primi lavori, caratterizzati da colori accesi e da prospettive quadrandolari, affrontano il tema della condizione infantile all’interno della società, questione che, con svolte diverse, rimarrà il fulcro della sua attività artistica. Le sue tele, che si possono definire pop-surrealiste, investigano il mondo interiore degli adulti proiettando l’osservatore in una realtà parallela. Le sue straordinarie capacità tecniche e la sua pittura a punta di pennello gli permettono di combinare soggetti metropolitani conl’abilità dei grandi maestri fiamminghi. Il lavoro di Barile è stato esposto in mostre nazionali e internazionali. Alcuni musei tra cui il MAU Museo Arte Urbana di Torino Italy, Museé Adzak di Parigi France, Museo diocesano di Ancona Italy, Museo Arte Contemporanea di Parma Italy, hanno acquisito alcune sue opere. L’istituto bancario Unicredit ha commissionato una sua opera per inaugurare la Tower in Milano. Nel 2011 ha parteciparo alla 54esima edizione della Biennale di Venezia, Padiglione Italiano, curato da Vittorio Sgarbi. Inoltre è stato invitato alla collettiva “Stay Foolish” sul Pop Surrealismo del 2012 a Rivoli (TO).